Come si fa la mozzarella di bufala?

Come si fa la mozzarella di bufala?

La mozzarella di bufala Campana è un prodotto a base di 3 semplici ingredienti: latte di bufala fresco, caglio e sale. La sua preparazione però è tutt’altro che semplice e si basa su dei procedimenti precisi, molti dei quali avvengono ancora in maniera artigianale e seguendo una tradizione casearia con centinaia di anni di storia. Anche La Tramontina, sin dal 1952, ha basato tutta la sua attività casearia su un procedimento rigorosamente artigianale che permette di creare un “ingrediente segreto” che, in unione con una decennale maestria, da alla mozzarella l’opportunità di rinascere da quella del giorno prima e di replicarsi, giorno dopo giorno, in un processo continuo che dura ormai da quasi 70 anni. Siete curiosi di sapere di quale ingrediente si tratta e come si fa davvero la mozzarella di bufala campana DOP? 

Come si fa la mozzarella di bufala: fasi e procedimento

Come dicevamo, la produzione della mozzarella di bufala campana avviene secondo un rigoroso processo produttivo di ore ed ore suddiviso in diverse fasi. La prima fase è la lavorazione della materia prima, ovvero il latte di bufala che, una volta munto da bufale rigorosamente campane certificate, viene filtrato per ridurne le impurità. Una volta effettuato il filtraggio, il latte subisce il cosiddetto processo di coagulazione in cui viene riscaldato e a cui viene aggiunti il siero innesto e il caglio ottenendo alla fine quella che viene detta “cagliata”. La cagliata poi verrà divisa in grandi fette e fatta acidificare per alcune ore aspettando che abbia una consistenza bianca ed elastica per essere poi lavorata con l’aggiunta di acqua calda e di un bastone di legno finché non si ottiene una consistenza lucida, elastica e perfetta. La pasta filata che si ottiene dopo questo processo potrà infine essere “mozzata” in quantità più piccole e salata, venendo immersa in una soluzione di acqua e sale. Una volta fatto questo, la mozzarella di bufala campana DOP è pronta per essere gustata ancora calda!

Il “fermento madre”: l’ingrediente segreto della mozzarella di bufala de La Tramontina

Il caseificio La Tramontina fin dal 1952 produce mozzarella di bufala e anche altri prodotti a base di latte sia di bufala che vaccino, secondo un procedimento artigianale basato su un procedimento ben preciso e fondamentale per la produzione dei propri latticini: l’utilizzo giornaliero del siero derivante dalla produzione del giorno prima. Questo “ingrediente segreto”, ribattezzato fermento madre, permette alla mozzarella di rinascere da quella del giorno prima e così in un ciclo continuo che va avanti dal 1952! Proprio nel segno di questa antica tradizione casearia e nel rispetto di un prodotto artigianale come la mozzarella di bufala Campana DOP, La Tramontina ha deciso di aprire punti vendita in tutta Italia e un e-shop online, per offrire prodotti sempre freschi e nelle migliori condizioni di qualità. 

Dal caseificio a casa tua: ordina subito online la mozzarella bufala campana DOP La Tramontina

Dopo un lungo processo di preparazione, la mozzarella di bufala campana DOP aspetta solo di essere mangiata! Ordinala subito sull’e-shop de La Tramontina, insieme a tanti altri prodotti a base di latte di bufala e di mucca, e ricevila comodamente a casa tua entro massimo 24 ore, pronta per essere gustata ancora fresca!

Nessun commento

Sorry, the comment form is closed at this time.